lunedì 17 novembre 2014

LENTICCHIE CON MARRONI DEL MONFENERA (o castagne)

Il tempo non è dei migliori e comincia anche a fare freddino, è il momento di portare in tavola un bel piatto di lenticchie. Si tratta di un legume versatile che può essere utilizzato in tantissime preparazioni: zuppe, insalate, contorni... e persino nei dolci. Oggi le accompagno ad un prodotto tipico della provincia di Treviso (zona in cui vivo): i Marroni del Monfenera......



Ingredienti (per 4 persone):
160 gr di lenticchie, 16 marroni del Monfenera (in alternativa potete usare 16 castagne, anche se i marroni risulteranno sicuramente un po' più dolci), 40 gr di lardo, 25 gr di burro, 1,5 litri di brodo vegetale (in alternativa potete usare del dado vegetale e 1,5 litri di acqua), 1 cipolla piccola, 1 rametto di rosmarino, 1 cucchiaino di aceto balsamico, noce moscata e sale


Procedimento:
Tagliare il lardo a tocchetti, unire le castagne, e farlo rosolare in padella con il burro finché diventa croccante. Tritare la cipolla con il rosmarino. In una pentola capiente portare ad ebollizione il brodo, unire le lenticchie, il lardo con i marroni e il trito di cipolla e rosmarino. Cuocere per 45 minuti aggiungendo, se necessita, ancora un po' di brodo e aggiustando di sale. A cottura ultimata unire l'aceto balsamico, un pizzico di noce moscata e mescolare delicatamente. Servire caldo.


Questo piatto può essere un ottimo contorno per accompagnare, ad esempio, il cotechino. Può diventare un sostanzioso piatto unico servito con dei crostini di pane tostato.









2 commenti:

  1. Ciao Michela!!! Mi fa davvero tanto piacere che il mio sia il tuo primo contest a cui partecipi!!! E' tutto perfetto, non hai sbagliato nulla! :-) E complimenti per la tua splendida ricetta!!! Lenticchie e castagne sono un binomio vincente! Bacione e in bocca al lupo!!!

    RispondiElimina